Pubblicato in: 11-20, Identità, Sogni, Stagioni

Mi ricordo di aver molto amato l’inverno, l’andamento ciclico delle stagioni e l’attesa di ognuna di esse, senza preferenze. Mi ricordo di non aver mai dubitato che anche le nostre esistenze avrebbero avuto lo stesso andamento, e avremmo avuto sempre vent’anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...